Cerca la tua offerta ideale!

Che cos'è Non Solo Sconti?

Stai cercando un modo per risparmiare facendo acquisti on line senza aspettare i saldi di stagione? Lo hai trovato!
Su Non Solo Sconti trovi tutte le occasioni imperdibili del mondo degli e-commerce!

Naviga tra offerte, sconti ed occasioni speciali eslusive.

Scarica coupon e buoni sconto, ed usali quando effettuerai un acquisto presso uno dei nostri e-commerce. 

Ricevi campioni omaggio per i nuovi prodotti.

Ultime dal blog

Staff Non solo sconti 28/11/2020

Regali di Natale ai tempi del Covid, scegli l'on line

Fare shopping per i regali di Natale in tempo di Covid è davvero difficile, ecco perché l’on line può venirci incontro.

Evitiamo le file davanti ai negozi e gli affollamenti nei centri commerciali, semplicemente aprendo il pc e scegliendo i nostri regali da inviare rigorosamente a destinazione.

Come fare? Affidiamoci ai siti più seri e facciamo attenzione alle condizioni di spedizione e reso. Nei nostri precedenti post abbiamo affrontato entrambi gli argomenti, leggi come acquistare on line in totale sicurezza e cosa dice la normativa in merito agli acquisti on line.

Regali di Natale da scegliere direttamente su Non solo sconti.

Per acquistare in maniera veloce ed efficace on line puoi affidarti a Nonsolosconti.it, la nostra piattaforma, infatti, seleziona con cura i suoi inserzionisti assicurandoti serietà e tutti i vantaggi più imperdibili dei nostri partner.

Vediamo qualche idea regalo da poter acquistare on line usufruendo delle promo di Nonsolosconti.it

Abiti ed accessori Linkshop

Acquista sul sito https://www.linkshop.it/ sfruttando il codice sconto del 15% “NOPANIC” potrai scegliere tra diversi prodotti per la donna come scarpe, accessori e profumi. Non solo, potrai anche acquistare prodotti della stagione precedente nella sezione outlet.

Ma che cos’è link shop? Un negozio con una storia lunga, oggi gestito da giovani imprenditori:

“La passione che da sempre contraddistingue questa attività affonda le radici nel 1977, anno in cui i genitori di Anna, Emanuela, Barbara e Francesca, titolari dell'attuale attività, inaugurarono la prima boutique. Una storia di sacrificio e imprenditoria che ha saputo superare le difficoltà del commercio attraverso grande dedizione ed amore per l'abbigliamento ed i propri clienti. La seconda generazione di commercianti, nel 2002, decide di fondere il proprio amore per la moda all'esperienza acquisita sul campo grazie all'insegnamento dei propri genitori aprendo le porte della nuova attività Link shop. Dopo circa 17 anni di attività trascorsi da quel giorno i quattro giovani imprenditori continuano a scegliere il meglio per la propria clientela attraverso la costante ricerca, la predilezione per il made in Italy. Tutto condito da accoglienza, assistenza e numerosi consigli sulla scelta del giusto outfit.”

 

La boutique è ora on line ed offre una selezione di capi giovani e portabili a prezzi super vantaggiosi! 

 

Semprefarmacia non solo medicine!

Su Semprefarmacia.it un coupon sconto del 5% EXTRA ti permetterà di acquistare i prodotti parafarmaceutici e di bellezza in promo con uno sconto ulteriore! Non perdere l’occasione e collegati immediatamente al sito inserendo il coupon “sconti5”.

Potrai acquistare prodotti per la casa, per l’igiene, cosmesi, profumeria, integratori ma che supporti elettro medicali. Un esempio? L’umidificatore ultrasonico diffusore di oli essenziali con 7 scenari luminosi e funzione turbo. Il piacere del benessere e l’estetica di un prodotto essenziale in un unico regalo!

Sfoglia le promo e scopri gli altri prodotti offerti a prezzi vantaggiosissimi! 

Blooker, brand di abbigliamento maschile

Regalo per il fidanzato o il fratello? Scegli Blooker brand di moda maschile che offre sempre prodotti di qualità e di tendenza a prezzi accessibili. Acquistando attraverso Nonsolosconti.it avrai uno sconto del 10% sul primo acquisto!

Visita il sito blooker.com e in fase di ordine digita il buono "SCONTO10" per ricevere la riduzione del 10%. L'offerta è valida su un importo minimo di 59 €.

Potrai scegliere tra un’ampia selezione di:

  • T-shirts
  • Cappotti
  • Giacche
  • Abiti
  • Pantaloni
  • Jeans
  • Borse e zaini

Qualche idea per Natale? Gli zaini in ecopelle o tessuto, disponibili on line e perfetti per viaggiare ma anche per andare in ufficio o per il tempo libero. Che aspetti, scopri la nuova collezione, ricevi lo sconto, ordina e spedisci direttamente a destinazione.

Animaliapet regali animali!

Non solo regali per gli animali da compagnia ma anche articoli per la pesca e prodotti per uccelli e roditori. Se stai pensando di regalare un simpatico animaletto da compagnia iscriviti alla Newsletter di Animaliapet riceverai offerte personalizzate in base all’animale da compagnia. Potrai sfruttare lo sconto del 3% per regalate, insieme al cucciolo, anche accessori divertenti o cibo e gadget per la sua passeggiata. I professionisti nel settore Animaliapet ti seguiranno passo dopo passo nella fase di acquisto e nel post-vendita.

Iscriviti subito!

Regali in tempo di pandemia con gli e-commerce

In tempo di pandemia non perdere il piacere dello shopping. Naviga sul nostro sito, scegli il prodotto più rispondente ai gusti dei tuoi cari e scegli di spedirlo direttamente a casa loro. Il tutto seduto comodamente, e in sicurezza, a casa tua! Hai dei dubbi o hai bisogno di assistenza? Scrivici e ti assisteremo nell’acquisto del tuo regalo on line!

 

 

Leggi tutto

Staff Non solo sconti 21/11/2020

Spedizioni, resi e relative normative

Quali sono le normative che tutelano il consumatore rispetto agli acquisti on line? Oggi affronteremo il tema del diritto di recesso ma anche del reso e dei costi di spedizione.

 

Può succedere infatti che si acquisti un capo fallato o non adeguato ai nostri gusti. Cosa succede in questi casi? Spesso i vari e-commerce decidono come regolarsi rispetto alle spese di spedizione del reso e le condizioni commerciali devono essere sempre leggibili sul sito.

Fai perciò sempre attenzione a questi aspetti anche se spesso sono scritti in piccolo e si trovano nel footer, solo così potrai effettuare un acquisto veramente consapevole.

Esistono però dei diritti inviolabili del consumatore che oggi analizzeremo ai quali un e-commerce deve, necessariamente, adeguarsi.

Il diritto di recesso on line

Il diritto di recedere dal contratto entro 10 giorni lavorativi è una facoltà che il consumatore può sempre esercitare. I dieci giorni si intendono decorrenti dalla data di ricevimento dei beni. Non è possibile, entro questo termine, applicare nessuna penalità e non è necessario nemmeno specificarne i motivi.

Contrariamente a quanto si creda il diritto di recesso non prevede che il reso sia a carico del fornitore, bensì del cliente. Il consumatore deve, infatti, pagare le spese dirette di restituzione del bene, ovviamente se la consegna del bene è già avvenuta.

L’obbligo del venditore, però, è quello di rimborsare le somme già versate dal cliente, gratuitamente e nel minor tempo possibile.

E che ne è delle spese di spedizione che tu hai sostenuto per ricevere il bene? Una sentenza della Corte di giustizia dell’Unione Europea ha precisato che il venditore è tenuto al rimborso delle spese sostenute per la consegna della merce. Ecco perché, e questo in molti non lo sanno, il consumatore che esercita il diritto di recesso può richiedere la restituzione integrale del prezzo pagato.

Ricorda quindi che l’unico tuo onere sarà quello di spedire la merce!

Cosa dice la normativa europea e quella italiana

A tutelare i consumatori che effettuano acquisti a distanza vi è la Direttiva comunitaria n. 97/7/CE che,  oltre a fornire una precisa definizione del “consumatore” e del concetto di “vendita a distanza”, inserisce l’obbligo di informativa scritta al consumatore, nella quale siano chiaramente esplicitate le condizioni (dalla sottoscrizione del contratto ai i diritti che il venditore gli garantisce e il diritto di recesso).

Nel nostro ordinamento, il diritto di recesso dai contratti a distanza è invece disciplinato dall’art. 64 del Codice del Consumo e si esercita mediante l’invio, entro i termini previsti dal comma 1 dello stesso articolo (10 giorni lavorativi, salvo quanto stabilito dall’articolo 65, commi 3, 4 e 5), di una comunicazione scritta, da inviare al fornitore attraverso raccomandata con avviso di ricevimento. La comunicazione può essere inoltrata anche via posta elettronica a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le quarantotto ore successive.

Cosa succede se il fornitore non consente il recesso?

L’e-commerce ti nega il reso?  Intanto ti diciamo che il fatto costituisce reato. Il fornitore che non fornisce l’informazione al consumatore o che non gli rimborsa le somme pagate, è punito con una multa come previsto dall’art. 62, comma 1, Codice del consumo.

 Inoltre, il comma 2 dell’art. 62 del medesimo codice precisa che in caso di recidiva i limiti minimo e massimo della sanzione indicata al comma 1 sono raddoppiati.

Chi paga le spese di spedizione quando acquistiamo?

Quando si effettua un acquisto on line non è assolutamente tenuto a sostenere le spese di spedizione del cliente. Nella maggior parte dei casi, però, l’e-commerce stabilisce un tetto minimo di spesa. Se si supera quel tetto le spese vengono omaggiate. Allo stesso modo spesso si accollano le spese di reso facilitando così la restituzione della merce e rafforzando la loyalty del cliente che si fiderà ciecamente 

Leggi tutto

Staff Non solo sconti 13/11/2020

Il social commerce cos'è e come farlo

Oggi gli e-commerce si appoggiano anche ad altri strumenti offerti dai social. Le due piattaforme più usate, da giovani e meno giovani, sono Facebook e Instagram entrambi appartenenti a Facebook Inc. Entrambi hanno integrato la funzionalità “Shop”, si permette insomma di integrare la vetrina e-commerce anche all’interno dei social permettendo una navigazione alternativa tra i propri prodotti ed acquisto più immediato. Non solo, anche Whatsapp Business ha in qualche modo integrato questa funzione. Vediamo come.

Social commerce cos’è

Le persone passano 2 ore e 23 minuti sui social in media al giorno. Ti riconosci in questo dato? Sicuramente accediamo ai social più volte in un giorno sia per informarci che per passare il tempo. Questa crescita costante e l’importanza di questa tendenza non poteva essere ignorata dal mondo del commercio elettronico.

La propensione all’acquisto online era sempre più evidente come la frequenza con la quale si accedeva ai social ed è da questi due elementi che nasce il social commerce, ovvero la possibilità di acquistare prodotti o servizi attraverso i social e, allo stesso tempo, l’opportunità di condividere i propri acquisti.

Il social commerce, infatti, non è solo un altro strumento di vendita ma vuole anche coinvolgere le fasi che precedono e che seguono l’acquisto. Lo scopo è fidelizzare i clienti e migliorare i propri prodotti anche grazie al loro feedback.

Come fare social commerce

Come possiamo quindi cogliere questa incredibile opportunità? In molti modi. Vediamone alcuni.

Whatsapp business

Intanto parliamo di Whatsapp Business. Sempre più attività oggi usano anche questo strumento. Salvando il numero cellulare dell’attività, infatti, potrai vedere un catalogo caricato on line con descrizioni, foto e costi.

Certo, penserai che l’e-commerce funzioni proprio nello stesso modo. La differenza è però duplice:

Potrai chiedere info ed assistenza direttamente e velocemente da whatsapp

Potrai premere sul tasto condividi e inviare su Whatsapp il tuo capo direttamente ad un’amica per un consiglio

Bello vero? Veloce e immediato. Sempre su whatsapp potrai concordare un ordine ed anche una modalità di pagamento.

Ma ATTENZIONE! A breve sarà anche possibile effettuare i pagamenti direttamente attraverso questo social.

Facebook e Instagram shops

Vediamo ora a Facebook. Da tempo questa piattaforma consente di realizzare una vetrina virtuale da collegare all’e-commerce. In questo modo è possibile vedere il catalogo intero sulla piattaforma e scoprire i costi dei singoli prodotti che vengono “taggati” in una immagine creativa.

Per intenderci, ci piace un outfit che gira sui social? Non dovremmo ricercare i capi sull’e-commerce, ci basterà cliccare sul tag per accedere alla vetrina e vedere costi, foto e dettagli.

Non solo, è possibile anche collegarsi all’e-commerce ma attraverso Facebook shops o Instagram shops. Un vero e proprio spazio virtuale personalizzato e navigabile.

Basterà cliccare sul prodotto per aprire questo spazio molto simile ad un e-commerce vero e proprio ma più snello.

Nei prossimi mesi, l’azienda di Menlo Park prevede di implementarne le funzionalità mettendo direttamente in vendita prodotti nel corso delle dirette e trasformando il proprio profilo Instagram in una sorta di catalogo sfogliabile.

La vera rivoluzione sarà quella che introdurrà l’acquisto direttamente sulla piattaforma social, senza che l’utente debba “uscire” e collegarsi al sito.

Quando sarà possibile non è dato saperlo. L’idea di entusiasma? Noi pensiamo che sia una vera e propria svolta nel mercato della vendita on line.

Occhio alle offerte sui social!

Attenzione poi alle offerte. Sempre più spesso nelle i nostri e-commerce preferiti utilizzano i social per veicolare offerte.

Per farlo in genere promuovono post che vengono visualizzati nella tua bacheca come “post sponsorizzati”.

Scoprire cosa contiene l’offerta è facile grazie ai tasti “Acquista ora” “Scopri di più” o “Prenota adesso”.

Sfrutta queste occasioni per non perdere il tuo prodotto preferito ad un prezzo scontato.

Non hai tempo per stare sui social? Non solo sconti viene in tuo soccorso selezionando per te le migliori occasioni del web. Gli sconti, i coupon ma anche i tester per scoprire nuovi prodotti. Pronto a questa esperienza? Collegati a Nonsolosconti.it

Leggi tutto

Staff Non solo sconti 07/11/2020

Acquistare on line, quanto conta la scheda prodotto?

Stai navigando sul web, confrontando vari tipi di prodotti e decidendo su quale e-commerce acquistare.

 

Il primo fattore che può influenzare la tua scelta è sicuramente il prezzo. Al secondo posto viene la scheda prodotto. Più la descrizione del prodotto è esaustiva e soddisfacente più si è predisposti ad acquistare su quel sito. Ma cosa ci colpisce particolarmente della scheda? Vediamo nel dettaglio le sue componenti e come ci comportiamo quando la leggiamo.

Le parti di una scheda prodotto

Ogni prodotto venduto on line ha una specifica scheda descrittiva che contiene tutte le sue caratteristiche peculiari.

La scheda si compone di alcune parti essenziali:

  • l’immagine,
  • la descrizione del prodotto: breve e dettagliata
  • le modalità d’uso
  • la composizione
  • il prezzo

A farci atterrare su un sito è sicuramente il nome del prodotto, che identifica in maniera chiara ed immediata di che cosa stiamo parlando. Ma una volta arrivati sul sito che cosa ci convince ad acquistare?

Le immagini sono fondamentali

Il web è fatto soprattutto di immagini. I social ci hanno abituato all’immediatezza di questo tipo di comunicazione in cui basta uno scatto per capire il senso di un post.

Così anche nello shopping on line, ad attrarci maggiormente è la foto. Questo elemento è veramente decisivo nella scelta di acquisto. Solo se è di buona qualità e navigabile potrai veramente farti un’idea precisa del prodotto che non hai davanti a te e che non puoi toccare o provare.

La vendita on line è sempre un atto di fiducia e l’immagine ci permette, almeno virtualmente, di cogliere ogni dettaglio dell’abito, della scarpa o del cellulare che stiamo per acquistare.

Come deve essere quindi questa immagine? Sicuramente di buona qualità e deve essere possibile “zoommare” all’interno ed eventualmente ruotarla per cogliere ogni aspetto dell’oggetto. Altrimenti, se questo non è possibile, è necessario avere almeno tre foto da tre angolature diverse.

Utilissime sono le foto cosiddette “contestuali” quelle dove si vede l’oggetto collocato in un contesto d’uso. In questo caso riuscirai meglio a cogliere le dimensioni e anche a capire, per esempio, se possa o meno sposarsi con il nostro arredamento.

La cosa che però ci convince veramente è la velocità con la quale apriamo l’immagine. Le foto, quindi, devono sì essere di qualità ma non eccessivamente pesanti.

Un secondo in più e abbandonerai il sito perché troppo lento!

Il testo può convincerti?

In genere il titolo di un prodotto on line è semplice e contiene la parola chiave decisiva per permetterci di trovarlo.

Una volta giunto sul sito leggerai il testo breve che accompagna la foto ,e se penserai di essere nel posto giusto, potrai cliccarci sopra ed “accedere” a quello più dettagliato.

Si tratta di un testo descrittivo lungo non meno di 150 parole contenente la parola chiave decisiva ed un insieme di ulteriori dettagli che ci aiutano a comprendere le peculiarità del prodotto.

Sicuramente un testo molto descrittivo e super dettagliato può esse decisivo nel determinare l’acquisto.

Non solo perché permette di capire meglio come l’oggetto sia fatto ma soprattutto perché offre informazioni importantu come la composizione, l’uso e la manutenzione che rassicurano e ci permettono di capire come usufruire del bene che stiamo per acquistare.

Dopo la foto è sicuramente questa la parte di una scheda prodotto dove ci si sofferma di più.

I dettagli che fanno la differenza

A convincere veramente l’utente però sono le informazioni aggiuntive che lo tranquillizzano e che non devono assolutamente mancare:

  • I tempi di consegna;
  • I costi della spedizione;
  • Le condizioni di reso e rimborsi

Eh si perché acquistare on line è un’operazione che ancora spaventa i meno avvezzi. Avere garanzie su come rendere il capo difettoso o non di nostro gradimento, sapere quanto ci costerà la spedizione e quando arriverà è davvero prezioso.

Questi dati sono sempre presenti in un sito ma a fare la differenza è la loro reperibilità. Più questi sono nascosti e difficili da trovare più determineranno l’abbandono del sito.

Una scheda prodotto che invece metta in chiaro tutto al primo sguardo guadagnerà più facilmente una vendita!

L’esperienza di navigazione è un fattore decisivo

L’aspetto legato alla User Experience è davvero importantissimo. Il percorso d’acquisto dell’utente, infatti, deve essere reso il più agevole possibile. Il motivo è ovvio. Sono innumerevoli i siti su cui è possibile acquistare uno stesso prodotto, per questo motivo è molto importante che l’utente non perda tempo a cercare di aprire le schede o a trovare quello che cerca.

Ecco quindi che il tempo torna ad essere il fattore decisivo on line. Avere un sito con filtri sufficienti, ben organizzato in categorie, leggero e chiaro in tutti i passaggi diventa importante.

A convincere all’acquisto, quindi può essere sicuramente l’immagine o il testo di una scheda prodotto ma, prima di tutto, lo è il modo attraverso il quale ci arriviamo!

E tu cosa ne pensi? Cosa ti ha letteralmente conquistato della scheda prodotto?

Faccelo sapere nei commenti!

Leggi tutto

Cerca...