Cerca la tua offerta ideale!

Che cos'è Non Solo Sconti?

Stai cercando un modo per risparmiare facendo acquisti on line senza aspettare i saldi di stagione? Lo hai trovato!
Su Non Solo Sconti trovi tutte le occasioni imperdibili del mondo degli e-commerce!

Naviga tra offerte, sconti ed occasioni speciali eslusive.

Scarica coupon e buoni sconto, ed usali quando effettuerai un acquisto presso uno dei nostri e-commerce. 

Ricevi campioni omaggio per i nuovi prodotti.

Ultime dal blog

Staff Non solo sconti 19/02/2021

Packaging sostenibile, fai una scelta consapevole

È stata Greta Thumbergh a ricordarcelo ma lo sapevamo già: il nostro pianeta è in grave pericolo. I rifiuti prodotti dagli esseri umani inquinano la Terra e accorciano sempre di più la vita di questo bellissimo pianeta.

Gli animali si estinguono, i ghiacciai si sciolgono e il clima cambia con una rapidità spaventosa. I danni causati all’ambiente non sempre visibili ad occhio nudo. Ma esistono, e si prendono il loro tempo per presentare il conto.

Ora, la domanda è una sola: cosa possiamo fare per lasciare a chi verrà dopo di noi un posto in cui vivere che sia, se non completamente guarito, almeno meno malato? La soluzione è una sola: convertirsi al green.

Produrre meno rifiuti in plastica, utilizzare materiali riciclati ed eliminare dalla nostra vita il concetto di usa e getta sono piccoli passi da compiere per una vita meno inquinante.

Green economy: nuove esigenze del cliente

Per poter utilizzare oggetti riciclabili però, è necessaria una cosa: le aziende devono diventare green. E farlo davvero: non basta più dichiarare che i prodotti sono realizzati con ingredienti naturali. Oggi, il cliente medio vuole di più. L’attenzione di chi decide di adottare uno stile di vita sostenibile è altissima ed è rivolta anche ai dettagli.

Packaging: dal design alla sostenibilità

Per chi ricicla è fondamentale che il prodotto che utilizza sia completamente bio. Tutto. Anche il packaging.

Se fino a pochi anni fa ci si focalizzava sul packaging solo dal punto di vista del design e si cercava di creare un prodotto che fosse stiloso e bello da guardare, oggi la musica è cambiata.

Oggi l’attenzione si è focalizzata sull’aspetto etico e morale di ogni acquisto: non importa se l’aspetto di una confezione non è dei migliori, conta solo che tutto sia realizzato rispettando il pianeta.

Ecco quattro soluzioni per un packaging eco-friendly che sia intelligente e fantasioso.

Eco Packaging: quattro idee di imballaggio green

No a troppa carta

La cosa più importante quando si confeziona un nuovo ordine da spedire ad un cliente è sempre la stessa: proteggere il prodotto. Non vorreste mica ricevere qualcosa di già danneggiato dal trasporto?

Di solito per la protezione di un prodotto si utilizzano due cose: carta e nastro.

Fortunatamente, l’evoluzione tecnologica ci ha permesso di trovare delle alternative valide. Per esempio, c’è chi riempie i pacchi di paglia morbida per evitare gli urti. Se il vostro ordine conta pochi pezzi ma il pacco sembra enorme e pieno di carta che vi trovate costretti a buttare, dite ciao a quel brand: siete davanti ad un imballaggio per niente eco-friendly

Imballi riutilizzabili

Ordinate spesso online e vi ritrovate spesso pieni di scatole che non sapete come riutilizzare? Perché non farle diventare organizer da scrivania?

Ci sono brand che hanno già pensato ad una seconda vita per il loro imballaggio e ti guidano verso la strada del riutilizzo. Scatole ben realizzate e con disegni accattivanti potrebbero essere riposte su una mensola o una scrivania e diventare graziosi componenti d’arredo.

O magari, potreste intagliarle e trasformarle in qualcos’altro. Riciclare è anche una questione di fantasia no?

Usa e pianta

Vi piacciono le piante ma sentite di avere il pollice nero? Niente paura: oggi a guidarvi sarà il packaging dei prodotti che acquistate. Il packaging usa e pianta è un’idea innovativa e intelligente per il riutilizzo di un imballaggio.

Ecco come funziona: insieme al prodotto riceverete dei semi da piantare proprio nell’imballaggio. Una scatola di cartone con speciali proprietà che permetteranno alle vostre piante di crescere.

Questo tipo di imballaggio è nato dall’idea di un designer slovacco ma si sta diffondendo rapidamente anche in Italia.

Quale idea migliore che riciclare provando a restituire un po’ di verde alla nostra Terra?

Crush Fagiolo: l’imballo tutto italiano di scarti vegetali

Ha un nome inglese ma è tutto italiano: si tratta con un packaging completamente riciclabile realizzato dagli scarti di fagiolo. Smaltibile in pochissimo tempo e capace di ridurre l’utilizzo di cellulosa del 15%, questo packaging ha rivoluzionato l’idea di imballaggio.

Se siete assidui frequentatori degli shop online vi diamo un piccolo consiglio: prima di comprare, consultate con attenzione il sito web e controllate che sia espressamente indicato (e certificato) l’utilizzo di materiali bio.

Per altri consigli su uno shopping consapevole e intelligente, continuate a seguire Nonsolosconti.it

 

 

Leggi tutto

Staff Non solo sconti 15/02/2021

Comparatori di prezzo: pro- contro e consigli

Lo diciamo da sempre: il web è una giungla. Soprattutto per quanto riguarda lo shopping: basta digitare il nome di un prodotto per vedere spuntare fuori migliaia di risultati. Se non si conosce abbastanza il prodotto che si vuole acquistare, destreggiarsi tra tutte quelle offerte può essere difficilissimo. C’è un modo per uscire da questo labirinto: il filo di Arianna degli acquisti online è sicuramente l’utilizzo dei comparatori di prezzo.

Che cosa sono? Stiamo parlando di siti e app che funzionano da veri e propri aggregatori: se digitate su un comparatore di prezzo il nome di un prodotto, quello in pochi minuti vi restituirà il prezzo migliore trovato in rete e con un semplice click vi condurrà al sito dove ultimare l’acquisto.

Come in tutte le cose, però, anche questo piccolo vantaggio nasconde delle insidie, Ecco perché abbiamo deciso di darvi qualche consiglio per utilizzo più consapevole dei comparatori di prezzo

Comparatori di prezzo: occhio ai contenuti sponsorizzati

Pur essendo degli aggregatori, questi portali funzionano come dei veri e propri motori di ricerca. Un po’ come per Google, a decidere quali debbano essere i primi risultati ad apparire è un algoritmo.

I risultati che appaiono dopo una ricerca, non sono sempre i migliori. C’è chi, con sistemi di affiliazione e sponsorizzazione, paga i portali per avere la sicurezza che sia il proprio sito ad apparire tra i primi risultati.

Proprio per questo, anche quando utilizzate i comparatori di prezzo, vale la pena controllare per bene tutti i risultati prima di decidere dove acquistare.

Comparatori di prezzo: attenti alle keyword

Ci sono categorie merceologiche più complicate di altre. Per quanto riguarda la tecnologia, per esempio, basta una lettera in meno per sbagliare modello e caratteristiche tecniche.

Mettiamo che per esempio stiate cercando un notebook in offerta e ne conosciate solo il nome di vendita generico. Una volta digitato nel comparatore che volete utilizzare, vedrete comparire tantissimi risultati. Leggendo bene le caratteristiche dei prodotti proposti, vi accorgerete che non tutti sono quello che stavate cercando.

Come mai succede questo? Un motore di ricerca poco allenato, che non conosce le vostre preferenze e non è molto utilizzato, avrà sicuramente più difficoltà e restituirvi un risultato ben filtrato e preciso. Se cercate prodotti di questo tipo, cercate di essere quanto più precisi possibile.

 

Attenti alle offerte non più attive

Parliamo della delusione più grande per chi cerca offerte sul web. Capita spesso, purtroppo, che i comparatori di prezzi non siano aggiornati. Immaginate la scena: vedete la vostra console preferita ad un prezzo imperdibile: siete già pronti all’acquisto. Cliccate sul risultato, ed ecco la brutta sorpresa: l’offerta segnalata non è più attiva.

Non c’è delusione peggiore di questa. Un po’ come quando da bambini aprivate la scatola dei biscotti al burro e ci trovavate dentro gli accessori per il cucito.
Battute a parte, questi errori sono piuttosto frequenti, soprattutto quando si tratta di offerte a tempo limitato.

Comparatori: quali sono i migliori

Fin qui vi abbiamo illustrato quali sono i lati negativi della ricerca tramite comparatori di prezzo. Quelle che vi abbiamo illustrato sono piccole cose a cui fare attenzione soprattutto se si è inesperti di shopping online.
Se invece vi sentite più smaliziati, il nostro consiglio è quello di provare comunque ad utilizzare questo strumento.  Usarlo con tutte le cautele del caso aiuterà a farsi un’idea sul reale prezzo di un prodotto, al netto dei risultati un po’ gonfiati

Un altro vantaggio dei comparatori di prezzo è sicuramente rappresentato dalle recensioni: alcuni aggregatori permettono ai clienti registrati di lasciare recensioni riguardo al prodotto, in modo da guidare chi consulta il sito verso un acquisto più consapevole.

Non solo tecnologia e beni di consumo: la larga diffusione di questo tipo di portali ha permesso di crearne alcuni tematici per un certo tipo di mercato.

I comparatori turistici


Se volete prenotare una vacanza, per esempio, portali come Trivago possono aiutarvi a trovare il migliore hotel al miglior prezzo.

Utilizzando i filtri potrete fare una ricerca più precisa basandola sulle vostre esigenze.

Oltre all’hotel, per un viaggio comodo e veloce vi servirà sicuramente un volo. Sky scanner fa al caso vostro: dopo aver selezionato luogo di partenza e destinazione, vi proporrà le migliori soluzioni.

Per altri trucchi per acquisti intelligenti, continuate a seguire NonSoloSconti.it

Leggi tutto

Staff Non solo sconti 12/02/2021

Saldi online: consigli per gli acquisti intelligenti

I saldi: il periodo migliore per fare acquisti online. In un momento di crisi cosi forte per tutti gli ambiti del commercio, i saldi diventano un’ancora di salvezza. Se durante la pandemia gli acquisti si sono quasi dimezzati, facendo perdere al comparto commerciale il 40% percento degli introiti, è stato proprio il commercio online a restituire un po’ di equilibrio alla nostra economia.

Fuori tutto, offerte e sconti: ad un occhio poco attento, sembrerà di aver trovato il paese dei balocchi: online gli sconti sono molto più frequenti e duraturi rispetto a quelli proposti dai punti vendita fisici.

Come tutte le cose belle, però, niente è come sembra. Spesso gli sconti online non sono vere e proprie offerte e il cliente rischia di pagare un prodotto ad un prezzo meno vantaggioso di quello che pensa.

Come riconoscere i veri saldi dalle finte offerte? Non solo sconti ha stilato per voi una piccola guida. 5 modi per controllare che il prodotto che volete acquistare sia davvero in saldo

Saldi: non fermatevi al primo prezzo

Eccole, sono loro: le vostre scarpe preferite finalmente in saldo. Quella scritta in rosso ha accesso le vostre sinapsi come le luci su un albero di Natale. Ma…State fermi! Acquistare dal primo sito dove trovate un’offerta è la cosa più sbagliata che possiate fare.

Uno dei modi per non cadere nel tranello dei finti prezzi è sicuramente quello del confronto tra i vari siti che vendono lo stesso prodotto. Niente più acquisti impulsivi dunque: basta una piccola ricerca sul web per scoprire la verità

Saldi: occhio ai siti generalisti

Lo so, lo so: un cliente Amazon Prime si fida ciecamente delle offerte del suo e-commerce del cuore. Avete comprato talmente tanto da loro che il corriere vi chiama per nome e acquistare altrove vi sembra un tradimento?  Non preoccupatevi, a volte cambiare fa bene.

Per la maggior parte dei prodotti che vendono, Amazon o siti simili funzionano come semplici rivenditori. E da tali, per avere un minimo di guadagni, tendono a gonfiare un po’ i prezzi.

Prima di acquistare da rivenditori, anche se di fiducia, controllate sempre il prezzo di un prodotto sul sito della casa madre. Potreste scoprire che quella che pensavate un’offerta imperdibile non lo è per niente.

Saldi: controllare lo storico prezzi con estensioni Chrome

Se non volete rinunciare alla comodità dei rivenditori, ci sono piccoli trucchi che possono fare al caso vostro. Installando determinate estensioni sul vostro browser, potrete monitorare lo storico prezzi dei prodotti. In questo modo potrete controllare il momento in cui il prezzo del prodotto è davvero calato e decidere se acquistarlo

Controlla la fonte

Lo sapete bene: non sempre il web è un posto sicuro. Capita troppo spesso che spuntino siti fantasma da cui comprare prodotti costosissimi a prezzi assurdi. I prodotti più soggetti a questo tipo di truffe sono i cosmetici di grandi marche. Qualcuno si diverte a creare siti fantasma quasi identici a quelli della casa madre. Una volta ricevuto il pagamento, il sito sparisce.   

Come non cadere in questo tranello?

-Controllate il dominio: il nome del sito è il primo indizio da verificare. Se non lo riconoscete, non comprate

- Verificate la presenza di recensioni al sito e ai prodotti. Vi abbiamo già spiegato come distinguere le relazioni vere da quelle false in questo articolo

Attenti a cosa comprate

Spesso, soprattutto quando si tratta di abbigliamento, tendiamo a comprare quello che ci piace senza riflettere abbastanza.  Per fare un vero affare, non basta che quello che comperiamo sia bello e calzi bene.

I prodotti in saldo sono spesso rimanenze di vecchie collezioni. Prima di comprare, cercate quindi di valutare bene la portabilità di ciò che vi piace. Per essere sicuri del vostro acquisto scegliete un modello che non sia troppo datato.

Se avete dei bambini, fatevi furbi: comprate capi di qualche taglia più grande per evitare che la crescita velocissima dei vostri bimbi renda l’acquisto inutile.

Per altri utili consigli di shopping e non solo… continuate a seguirci

 

Leggi tutto

Staff Non solo sconti 27/01/2021

Recensioni: come orientarsi se si acquista online

Acquistare online, soprattutto per chi è alle prime esperienze con gli e-commerce, può essere l’equivalente di fare un salto nel buio. Senza la guida delle percezioni, come fare a capire se un prodotto fa per voi?

C’è qualcosa, nel mare di milioni di prodotti venduti dagli e-commerce che può aiutarvi trovare la strada giusta per fare gli acquisti migliori: le recensioni.

Anche se con internet si è spesso abituati ad acquistare di getto, velocemente, dare un occhio a cosa dicono di un prodotto gli altri clienti è un passaggio fondamentale da compiere.

I feedback possono salvarvi da un acquisto di cui potreste pentirvi.

Recensioni: dall’online all’offline con Trip Advisor

Affidarsi alle recensioni non vale solo per l’e-commerce. Portali come Trip Advisor hanno cambiato il nostro modo di scegliere anche riguardo le esperienze nella vita di tutti giorni.

Ammettetelo: almeno una volta, prima di prenotare in un nuovo ristorante avete guardato su Trip Advisor quali fossero le recensioni a riguardo.

Qualità dei prodotti, qualità del servizio, prezzi, porzioni, stile. Con Trip advisor puoi visitare un locale senza entrarci dentro.  Niente di meglio per evitare di fare brutta figura al primo appuntamento, giusto?

Su Trip Advisor non ci sono solo pub e ristoranti ma anche alberghi e strutture ricettive.  È il modo giusto per informarsi prima di fare un viaggio.  In un mondo pieno di informazioni decidere diventa sempre più difficile. Trip advisor è stato creato con l’intento di colmare questo nuovo bisogno di aiuto nelle decisioni. Di fatto, il sistema di rete creato dalle recensioni ha sostituito il passa parola della vita reale.

Recensioni: come riconoscere i falsi

Il sistema delle recensioni è piano piano diventato centrale per l’esperienza di acquisto.

È importante, però, per chi le legge, riuscire a riconoscere le recensioni reali da quelle false. Vista l’importanza delle recensioni positive in un e- commerce, alcuni tendono a incentivare le recensioni positive in cambio di omaggi o sconti,

Come riconoscere una recensione vera da una finta?

  1. Dettagli: chi ha usato un prodotto tenderà a lasciare recensione più dettagliate, magari corredate da foto
  2. Account: se dando uno sguardo vi rendete conto che l’account che ha lasciato la recensione è decisamente poco attivo, meglio non fidarsi
  3. Recensioni senza testo: evitate di prendere in considerazione le recensioni prive di testo (solo con stelline) o quelle che si limitino ad un “Buon Prodotto”

Ricordate: più dettagli ci sono, più c’è da fidarsi.

Shein: dalla Cina a colpi di stelline

Fino a qualche tempo fa non ci avreste mai pensato, ma oggi, tra i prodotti più acquistati attraverso l’utilizzo di e-commerce c’è l’abbigliamento. Tra gli shop online di maggior successo c’è Shein, sito di origine cinese che raggruppa varie categorie merceologiche: abbigliamento, prodotti per la casa, prodotti di bellezza.

Scegliere con una foto

Trattandosi di uno shop extra europeo, su Shein le recensioni hanno un'importanza fondamentale: chi acquista su Shein deve avere la prova visiva che quei vestiti calzano come vorrebbe.

Proprio per questo motivo lo shop di Shein ha dato la possibilità di allegare alle recensioni una foto che mostri la reale vestibilità del capo scelto. Scorrendo tra le foto, vi potrete rendere conto di come calza su fisici diversi.

Recensioni e size fitting

Per un’esperienza di acquisto ancora più soddisfacente, alcuni shop hanno dato la possibilità di aggiungere, oltre alla taglia del capo, informazioni sulla vestibilità dello stesso: Zalando, per esempio, ha inserito all’interno della descrizione dei propri prodotti la voce size fitting che descrive, appunto, la vestibilità precisa di un capo.

A dirlo sono gli stessi utenti che, dopo l'acquisto, hanno segnalato se l'abito vesta "piccolo" o "grande" cosigliando la taglia migliore.
Una soluzione che ha reso decisamente il mondo degli acquisti online un posto migliore. O almeno, meno confuso.

Recensioni: occhio alle risposte

Una parte fondamentale delle recensioni da tenere presente, sono sicuramente le risposte. Soprattutto per quanto riguarda ristoranti e pizzerie, avere un altro punto di vista che corregga il tiro alle recensioni negative, può essere utile. Una risposta cortese del ristoratore può farvi decidere di dare a quel posto un'altra possibilità.

Al contrario, una risposta piccata può valere come rafforzativa delle brutte opinioni. Prima di scegliere un posto o un prodotto, guardate le risposte

con attenzione. Spesso sarà il titolare stesso a "smontarle" spiegando perché siano non veritiere.

Per altri consigli sul mondo dello shopping online continuate a seguire Nonsolosconti.it

Leggi tutto

Cerca...